Cernusco sul Naviglio (MI) | Cell. 347.8787486
Psicologa Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica - Esperta nel trattamento dei Disturbi Alimentari

Costi, durata delle sedute e metodologia di lavoro

Giorni e orari

La dott.ssa Valentina Carretta riceve privatamente, su appuntamento, fra le 8.30 e le 21.30 da lunedì a venerdì e dalle 9.00 alle 12.30 il sabato a Cernusco sul Naviglio (MI).

 

Durata sedute

La seduta non ha una durata rigidamente predeterminata, dipende da diversi fattori soggettivi (es. quanto emerge in colloquio, i contenuti portati dal soggetto volta per volta…). In genere il primo colloquio ha una durata maggiore maggiore rispetto alle successive sedute la cui durata è invece compresa fra i 30 e i 50 minuti.

 

Onorario

L’onorario della prestazione verrà concordato singolarmente con ciascun soggetto nel rispetto delle personali esigenze del paziente, del tipo di intervento e del tariffario professionale degli psicologi italiani.

 

Riservatezza e confidenzialità

La dott.ssa Valentina Carretta lavora attenendosi scrupolosamente al segreto professionale (art. dall’11 al 16 del Codice deontologico degli psicologi italiani) garantendo così al soggetto l’assoluto riservo.

 

Collaborazioni professionali

Qualora la situazione lo richiedesse, previo consenso dell’interessato, la dott.ssa Valentina Carretta lavorerà in equipe avvalendosi della collaborazione di altri professionisti quali avvocati esperti in diritto di famiglia e diritto del lavoro, pediatri, medici di base e specialisti in diverse branche della medicina, neuropsichiatri infantili, psichiatri, maestri, docenti, presidi ed educatori professionali.

 

Detraibilità spese psicologiche

Le prestazioni erogate dallo psicologo sono di tipo sanitario quindi detraibili:

 

“Il Ministero della Salute ritiene equiparabili […] le prestazioni professionali dello psicologo e dello psicoterapeuta alle prestazioni sanitarie rese da un medico, potendo i cittadini avvalersi di tali prestazioni anche senza prescrizione medica. È pertanto possibile ammettere alla detrazione di cui all’art. 15, comma ,1 lett. c), del TUIR le prestazioni sanitarie rese da psicologi e psicoterapeuti per finalità terapeutiche senza prescrizione medica.”

Per approfondimenti è possibile consultare la Circolare nr. 20/E del 13 maggio 2011 p. 37 sul sito del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi Italiani

Agenzia delle Entrate (Circolare nr. 20/E del 13 maggio 2011 p. 37)
Back to Top
error: Content is protected !!